Notizie in evidenza

18 settembre 2020 / CONVEGNO “La casa Infrastruttura della vita quotidiana”

 

Per assicurare il diritto alla casa oggi occorrono nuovi alloggi popolari, puntando su progettazioni innovative che rispondano ai nuovi bisogni, e politiche integrate ai diversi livelli. Questo ed altro è emerso domenica scorsa durante l’incontro sulla “casa, infrastruttura quotidiana” organizzato da Convivere, in collaborazione con Erp di Massa Carrara, nel cortile della scuola Figlie di Gesù, a Carrara. Luca Talluri, Presidente di Federcasa, organizzazione di cui fa parte Erp di Massa Carrara, ha denunciato che “in Italia mancano 250mila case popolari” e che “abbiamo bisogno di più alloggi e di piani infrastrutturali. Per garantire il diritto alla casa bisogna costruire nuovi alloggi popolari” sfruttando anche “l’occasione che ci viene data dal Recovery fund”. Il gestore di case popolari secondo il presidente di Federcasa “deve diventare strumento di trasformazione urbana delle città e progettare e gestire in maniera innovativa gli alloggi pubblici”. Il professore Massimo Bricocoli, direttore del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani presso il Politecnico di Milano, dopo aver illustrato i cambiamenti del diritto alla casa che “nel ‘900 inseguiva i posti di lavoro nelle città”, ha sostenuto la necessità di concepire la “casa come servizio temporaneo superando la concezione del tetto per la vita” e la “visione del tetto sopra la testa”, frutto “dell’incapacità delle politiche a diversi livelli di un’offerta di casa in senso pieno”. Per Bricocoli “occorre un sistema di offerta variegato che con un sistema di politiche integrate possa dare fluidità per passare da un alloggio ad un altro”. Il professor Bricocoli ha fra l’altro affermato che “occorrono progetti che individuino nuovi modi di abitare in quartieri che già esistono”. Ha moderato l’incontro il giornalista Attilio Papini. Fra i presenti all’evento: il dottor Enrico Isoppi, presidente della Fondazione Crc, e Luca Panfietti, presidente di Erp di Massa Carrara.

 

Nella foto, da sinistra: Luca Talluri, Attilio Papini, Massimo Bricocoli