Appuntamenti della Direzione

2018

28

ago

Ottenimento Certificazione Qualità: UNI EN ISO 9001:2015

Erp massa carrara spa si è dotata di un sistema di gestione della qualità.

Il 07/08/2017 abbiamo conseguito la certificazione ISO 9001:2008, ricevendo così l’attestazione ufficiale della qualità dei nostri processi aziendali.

E.R.P. Massa Carrara S.p.A si impegna costantemente per ottenere risultati sempre migliori sia sotto il profilo economico sia per quanto riguarda il soddisfacimento delle esigenze degli Utenti in termini di qualità, affidabilità, sicurezza, tempestività, puntualità e flessibilità.

Quali obiettivi prioritari l’Azienda si propone di:

  • Valorizzare il rapporto con le realtà locali;
  • Coniugare la capacità di rispondere positivamente a tutte le diverse esigenze abitative presenti sul mercato, con l’obiettivo di fornire servizi di edilizia residenziale pubblica a elevato valore aggiunto, realmente adeguati al fabbisogno abitativo dei cittadini;
  • Realizzare la propria attività avvalendosi di un patrimonio interno di competenze e professionalità non comuni ed in continuo miglioramento;
  • Creare valore per tutte le parti interessate attraverso una gestione economica corretta e trasparente di tutte le attività, avendo presente nel contempo l’importante responsabilità sociale che deriva dall’attività di investimento delle risorse economiche e finanziarie per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica e locali ad uso diverso da abitazione, ivi compresi la valorizzazione e la movimentazione del patrimonio gestito.

Oltre agli obiettivi indicati, l’Azienda ha assunto come vincolanti nella gestione delle attività e nell’erogazione dei servizi quanto specificato nel contratto di servizio. In termini operativi E.R.P. Massa Carrara S.p.A. si impegna a soddisfare le seguenti condizioni:

  • Garantire una efficace comunicazione con gli Utenti;
  • Migliorare la comunicazione organizzativa, il coinvolgimento e la formazione permanente del personale;
  • Ricorrere a fornitori, appaltatori e collaboratori qualificati per gli aspetti legati alla qualità dei servizi erogati;
  • Perseguire efficacia, efficienza ed economicità delle operazioni aziendali (procedure) in linea con la missione, le strategie, gli obiettivi e le politiche aziendali ai fini anche della salvaguardia del patrimonio aziendale a garanzia della trasparenza del proprio operato;
  • Garantire l’integrità del Sistema Informativo aziendale;
  • Garantire il rispetto della normativa applicabile all’attività sociale (leggi e regolamenti, norme statutarie, norme fiscali, norme assistenziali e previdenziali).

La Direzione aziendale ritiene che lo strumento strategico più adatto per consolidare i risultati ottenuti e migliorare i propri obiettivi, sia l’adozione e l’attuazione di un Sistema di Gestione per la Qualità aziendale conforme alla normativa ISO 9001:2015.

Con la certificazione ISO 9001:2015 del 24/07/2018 sono stati esaminati e testati i i nostri processi aziendali e i nostri servizi, che saranno sottoposti ogni anno allo sguardo della società internazionale di certificazione. Abbiamo analizzato e ottimizzato i nostri processi aziendali in modo da operare nel rispetto delle disposizioni previste dalla norma di qualità ISO 9001:2015.

 

 

2018

02

lug

Osservatorio ERP/NOMISMA

Lunedì 2 luglio alle ore 11.00 presso la di sede dell’associazione Confservizi Cispel Toscana, Via Paisiello 8 Firenze parteciperemo alla riunione dedicata dell’Osservatorio sull’ERP/NOMISMA allo scopo di finalizzare il lavoro svolto e cioè presentare un rapporto condiviso tra tutti gli enti, e creare un vero osservatorio regionale permanente sull’Edilizia Residenziale Pubblica in Toscana

2018

28

giu

Assemblea Generale Federcasa a Matera

2018

19

giu

Tavola rotonda e workshop sulla gestione sociale dell’abitare – Roma

Federcasa, attraverso la Commissione “Mediazione sociale”, sta proseguendo il lavoro presentato al Convegno del 7 febbraio scorso, organizzando  un importante appuntamento che prevede due momenti di discussione: una Tavola rotonda ed un Workshop, per definire il profilo professionale della figura del Referente della gestione e coesione sociale, oggi presente in alcune realtà con differenti denominazioni.

Risulta fondamentale ai fini di un ulteriore miglioramento nella gestione sociale del Patrimonio, l’individuazione di un Profilo professionale specifico che contempli tutti gli aspetti professionali e organizzativi.

2018

25

mag

Giornata Europea dei Vicini

La festa dei vicini è una festa di origine francese che si sta diffondendo sempre più in altre città europee e anche in Italia. È stata Lanciata nel 1999 a Parigi dal Vincesindaco del comune per estendersi poi a livello Europeo. Dal 2004 è diventata il primo appuntamento cittadino per rafforzare e favorire i rapporti di buon vicinato. Negli ultimi anni hanno aderito all'iniziativa anche paesi fuori dall'Europa, come Canada, Messico e Giappone. La Festa dei Vicini si avvia così a diventare un appuntamento mondiale.

L'ambizione di questa manifestazione è molto semplice: sviluppare la convivialità, rafforzare i legami di prossimità e di solidarietà per lottare contro l'individualismo e l'isolamento e costruire un'Europa più vicina ai cittadini; più solidale e più fraterna. Nel 2012, la manifestazione avrà riunito 14 milioni di cittadini partecipanti, 1400 comuni e organismi sociali di 35 paesi.

La Fédération Européenne des Solidarités de Proximité (Federazione francese) ha scelto FEDERCASA (Federazione Nazionale per la Casa) e l'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per aiutare a sviluppare l'iniziativa in Italia.

2018

21

mag

Seminario di approfondimento Siena: “Conto Termico. Un’opportunità per l’edilizia residenziale pubblica”

 

La giornata di studio ha lo scopo di approfondire l’accesso agli incentivi previsti dal Conto Termico per gli interventi di riqualificazione energetica del patrimonio di edilizia residenziale pubblica – e prevede la qualificata presenza del GSE quale soggetto responsabile della gestione degli incentivi.

L’iniziativa sarà inoltre l’occasione per favorire la diffusione delle conoscenze tecniche – anche attraverso un resoconto dello stato dell’arte a livello europeo – e contribuire così alla valorizzazione delle esperienze maturate in questi anni dagli Enti associati nell’utilizzo degli incentivi previsti dal “Conto Termico” attraverso interventi di demolizione e ricostruzione di edifici nZEB, riqualificazione profonda nonché campagne massive di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale individuali.